Chi è online

Abbiamo 28 visitatori e nessun utente online

Articoli

4 punti al Lausitzring per Alex

Si conclude con un 12ºposto la trasferta in Germania sul circuito del Lausitzring per Alex e il Race Department ATK#25. Dopo un week-end molto travagliato a causa della difficoltá nel trovare un buon setup Alex in gara è riuscito a recuperare qualche posizione, scattando dalla 16ªposizione in griglia (peggior qualifica dell’anno) è risalito fino alla 12ªposizione finale, battagliando in un gruppo che andava dalla 9ª alla 13ª posizione. È la prima volta da quasi due anni che il pilota pesarese taglia il traguardo fuori dai primi dieci classificati. Con questo risultato grazie ai 4 punti ottenuti, Alex rimane pienamente in lizza per la 6ªposizione in classifica generale che dista solo un punto e non distante dal 5º classificato.

Il prossimo round si disputerá tra due settimane in Francia sul circuito di Magny-Cours

 

Alex Baldolini:Sono molto arrabbiato, è stato un week end molto complicato e fino a domenica mattina nel warm up non mi sono trovato affatto a mio agio sulla moto. La lunga pausa estiva di certo non ha aiutato, ma ultimamente fatichiamo piú del previsto a trovare un setting efficace e spesso troviamo una soluzione solo domenica mattina, ma ormai è troppo tardi, visto che le prove sono andate male e parto indietro (non riuscendo neppure a superare la superpole 1); in piú abbiamo sempre l’incognita sulla durata delle gomme, visto che con solo il warm up che dura 15 minuti vediamo poco...e in gara nella seconda parte sempre soffro parecchio a causa della scarsa aderenza. Spero che in Francia questa situazione sparisca e che tutto torni alla normalitá: tornando a essere veloci dal venerdì e lavorare sul setting in vista della gara. Possiamo lottare per stare nei primi 5 del mondiale e faró di tutto per cercare di agguantare questa posizione lottando fino alla fine del campionato.”


Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Il Race Department ATK#25 e Alex Baldolini contro l’abbandono degli animali

Durante il Round della Riviera di Rimini disputato dal 17 al 19 di giugno al Misano World Circuit Marco Simoncelli la MV Agusta F3 675 del Race Department ATK#25 sfoggiava una carena speciale che richiamava il manto del cane dalmata.

Per il round di casa il team volveva fare qualcosa di diverso e abbiamo deciso di creare una moto dalmata in onore ai due dalmata addottati da Alex e Núria, Bongo e Kiro. Purtroppo arriva l'estate ed è un brutto periodo per gli animali che vengono spesso crudelmente abbandonati dai suoi padroni per andare in vacanze.

Il nostro messaggio, con questa livrea, è cercare di sensiblizzare le persone che gli animali non sono oggetti, che quando decidiamo di farli diventare parte della nostra vita dobbiamo sapere che sono per sempre, e non fino quando ci fa comodo. 

Alex Baldolini: “Questa carena è venuta veramente bella, mi piace tantissimo e devo ringraziare a Antonio Cañas, di Minidrivers Miniriders, per averla disegnata. A Febbrario del 2012 abbiamo addottato Bongo, un dalmata nero che arriva da Aragon, era in un canile con due suoi fratelli, aveva 4 mesi e dovevano essere “sacrificati” perchè non erano riusciti a venderli. È per questo che sono contro la compra-vendita di animali, non sono oggetti. Kiro è un dalmata marrone della zona di Sevilla, lui invece ha sofferto di piú, l’hanno abbandonato a 7 mesi e un ragazzo l’ha trovato per la strada, aveva un taglio al petto per toglierli un microchip in modo tale che il padrone non venisse rintracciato dopo l’ abbandono. Le sue zampe avevano ferite a causa dei troppi kilometri trascorsi a camminare sull’asfalto, infatti ancora ora si vedono le cicatrici perchè non gli è ricresciuto il pelo. È arrivato da noi e aveva molti traumi, non si lasciava mettere il collare, aveva paura di tutti gli uomini, aveva anche paura di me ma poco a poco ha ripreso la fiducia degli umani. È arrivato a casa a dicembre del 2014. Adesso Bongo e Kiro sono inseparabili, sono stati molto fortunati. Anche i miei amano gli animali, hanno avuto tanti gatti trovatelli. Adesso in casa ne hanno 4, abbiamo anche tre galline e due anatre. Sono contro l’acquisto di animali in negozio visto che nei canili e gattili ci sono tanti animali bisognosi di aiuto e di affetto. Una volta che ci si compromette con un animale bisogna essere coscienti che è una scelta che dura per tutta la sua vita. Considero l’abbandono come uno dei gesti più spregievoli che un essere umano possa fare e sono orgoglioso di portare una moto simbolo della lotta contro l’abbandono dei nostri amici a 4 zampe.”

 

 

Foto di Vaclav Duska Jr.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Baldolini settimo a Misano

Alex Baldolini ha finito la gara di casa in 7ª posizione a 0.5 dal 6º classificato. Non era di sicuro il risultato che sperava qui a Misano, dove sempre si punta piú in alto, però visti i problemi avuti durante le prove libere e la superpole si può considerare un buon risultato.

Il pilota del Race Department ATK#25 ha fatto una bella gara, scattando dalla 12ª posizione in griglia di partenza ha recuperando subito delle posizioni che l’hanno portato fino al sesto posto. Purtroppo la gomma ha mollato a 5 giri dalla fine e Baldo ha dovuto alzare il ritmo, venendo sorpassato dal pilota ufficiale della MV Lorenzo Zanetti. Durante l’ultimo giro Alex ha tentato di recuperare la posizione sul connazionale ma per solo 5 decimi, non c’è l’ha fatta a tagliare il traguardo sesto.

Alex si trova 7º in classifica generale a solo 9 punti dal quarto classificato. La prossima gara si svolgerà nel tracciato tedesco di Lausitzring il 18 settembre, fra tre mesi.

Il Race Department ATK#25 e Alex Baldolini vogliono ringraziare a tutti gli sponsor, famigliari, amici e tifosi che sono venuti a tifare durante il round di casa, è stato veramente bello condividere questa esperienza con loro.

Alex Baldolini: “È stato un weekend non facile dove i problemi di natura tecnica emersi durante il venerdì e risolti solo poco prima della superpole ci hanno praticamente fatto perdere tutto il tempo a disposizione che abbiamo per sistemare la moto per la gara. I problemi avuti erano abbastanza anomani e non proprio usuali quindi ci abbiamo messo parecchio tempo a individuare il guasto. Una volta risolti  abbiamo fatto un setup in 30 minuti (15’ superpole 1 e 15’ Warm Up). Domenica mattina la moto andava decisamente meglio: ho finito 4º il Warm Up migliorando il mio tempo della Superpole abbastanza facilmente facendo registrare un tempo che mi avrebbe permesso di schierarmi 5º in griglia. L’unico grosso dubbio che avevamo prima della partenza era la durata della gomma visto che non siamo stati in grado di fare dei long run. In gara sono partito bene recuperando subito qualche posizione e sono riuscito a tenere un buon passo fino metà gara poi la gomma ha iniziato a calare considerevolmente fino ad abbandonarmi definitivamente durante gli ultimi quattro giri dove mi sono trovato in difficoltà. Ho dovuto alzare il ritmo e un gruppo di piloti mi ha raggiunto ed ho dovuto battagliare duramente negli ultimi due giri di gara. Purtroppo Zanetti è riuscito ad arrivarmi davanti e ho chiuso in 7ª posizione. C’è un po’ di rammarico perchè volevo fare meglio in questo weekend per regalare un buon risultato a tutti i miei sponsor. Ora abbiamo 3 mesi di stop, mancano solo 4 gare, e mi trovo in 7ª posizione nel mondiale, a solo 9 punti dal quarto classificato. Per un piccolo team privato come il nostro, al suo secondo anno nel mondiale Supersport, il bilancio può essere solo che positivo. Ci manca solo “la ciliegina sulla torta” che è un podio che è alla nostra portata e che tutto il team e gli sponsor si meritano.”

Foto di Vaclav Duska Jr.

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Baldolini fuori Superpole2 per due millesimi

Alex Baldolini non si è classificato direttamente alla Superpole2 per soli due millesimi e domani dovrà finire fra i primi due piloti della Superpole1 per poter accedere alla Superpole2 e lottare per le prime file della griglia di partenza della gara di casa.

Il pilota del Race Department ATK#25 ha mostrato un buon ritmo durante le prime libere ma purtroppo è scivolato a pochi minuti dalla fine quando era in seconda posizione e nel terzo settore era soltanto a 0.003 dal primo, finendo con 8º miglior tempo della sessione.

Domani alle 9.15 prove libere 3 e alle 11.30 Superpole1.

Alex Baldolini: “Domani dobbiamo fare superpole1 e come sempre sarà un rischio però penso che siamo abbastanza forti da riuscire a sistemarci e l’obbiettivo è passare la Superpole1 per stare come sempre nelle prime tre file. La moto non è al 100% come ultimamente, non me la sento proprio bene come le ultime gare quindi c’è un po’ di lavoro da fare, abbiamo già fatto delle prove durante il turno ma non è migliorata più di tanto e faccio fatica in alcuni punti, dobbiamo metterci a posto.  

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

AB Official Staff Copyright © 2015. All Rights Reserved.