Chi è online

Abbiamo 30 visitatori e nessun utente online

Articoli

Alex Baldolini 7º a Donington Park, miglior italiano al traguardo

Il pilota del Race Department ATK#25 è stato nuovamente il miglior italiano della categoria World Supersport piazzando la sua MV Agusta in una buona 7ª posizione, davanti ai piloti del team ufficiale.

Il weekend non era cominciato nel migliore dei modi visto che durante le prove libere valide per qualificarsi direttamente in Superpole2 Alex si è visto coinvolto in una caduta senza poter riuscire a concludere nelle prime 10 posizioni a causa del tempo perso per riparare la moto.

Sabato Alex ha dovuto prendere parte alla Superpole1 dove un bel giro nel finale l’ha portato a conquistare il miglior tempo della sessione e ad accedere alla Superpole2. Nella Tissot Superpole2 il pesarese ha ottenuto il quarto miglior tempo e conquistando la miglior posizione in griglia della stagione. Baldo è risultato la migliore MV e miglior italiano in griglia di partenza.

Alex continua in settima posizione nel World Supersport con 60 punti a poca distanza dal quarto in classifica. Il prossimo round sarà il 19 giugno sul circuito Marco Simoncelli Misano World Circuit,  la gara di casa per Alex Baldolini e il Race Department ATK#25 dove contano di fare una bella prestazione.

Alex Baldolini: “ È stato un fine settimana un po’ strano, su una pista dove ho sempre fatto fatica negli anni siamo riusciti addirittura a fare il mio best grid (4º) con un ottimo tempo. Sono partito bene e sono riuscito a imboccare la prima curva in quarta posizione. Poi però sono stato superato da alcuni piloti di cui alcuni con manovre abbastanza aggressive che mi hanno fatto perdere tempo. Nel tentativo di recuperare cercando di superare Zanetti sono arrivato molto lungo alla Fogarty esse e ho fatto di tutto per non finire nella ghiaia. Sono riuscito a rimanere in pista pur perdendo molto tempo e posizioni. Ho iniziato di nuovo a spingere e a recuperare posizioni, superando le due MV ufficiali e riallacciandomi al gruppetto comandato da Rea che era in quarta posizione. Purtroppo nel momento in cui Rea e Stapleford hanno cambiato ritmo spingendo di più sono rimasto “imbottigliato”dietro Badovini per qualche giro perdendo il contatto con loro. Gli ultimi sei giri sono stati difficili a causa del poco grip che avevo al posteriore e nonostante ciò sono riuscito a superare Badovini. Purtroppo nel penultimo giro ho dovuto cedere una posizione a Smith che aveva un ottimo ritmo, senza possibilità di poter attaccarlo nell’ultimo giro. Non sono soddisfatto della posizione ottenuta. Senza l’imprevisto nei primi giri avrei potuto probabilmente lottare per la quarta posizione. Comunque il ritmo di gara è stato buono e dobbiamo guardare il lato positivo di questo week end: su una pista che per me sempre è stata ostica sono riuscito a essere veloce. La prossima gara sarà a Misano, un circuito che mi ha regalato moti buoni ricordi. Sono certo che potremo dire la nostra con il gruppo davanti. Voglio ringraziare a tutti gli sponsor e lo staff del mio team per l’ottimo lavoro fino ad’ora.”

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Alex partirà in 4ª posizione per il UK Round a Donington Park

Il pilota del Race Department Atk#25 conquista la miglior posizione in qualifica dell’anno e partirà dalla seconda fila dello schieramento per la gara di domani.


Dopo i problemi avuti ieri, a causa di una caduta causata da un altro pilota che ha fatto perdere più di metà turno per riparare la moto, il pesarese non era riuscito a classificarsi nelle prime 10 posizioni e di conseguenza non ha avuto accesso diretto alla Superpole2 (ha concluso le libere in 11ªposizione). È stato quindi costretto oggi ad affrontare la Superpole1 per cercare di giocarsi l’accesso riservato ai primi due classificati alla Superpole2. Con un ultimo brillante giro Alex è balzato al comando della classifica ed è così riuscito a qualificarsi per la Superpole2 e lottare per le prime 4 file della griglia di partenza.


In un fantastico ultimo giro la MV F3 del Race Department ATK#25 è riuscita a far segnare il 4º miglior tempo e quindi Alex partirà per la gara dalla prima casella della seconda fila. Un ottimo risultato visto che è la miglior qualifica dell’anno, miglior MV Agusta e miglior italiano in griglia. Il team è fiducioso per la gara di domani, la moto funziona bene ed Alex è pronto e carico per dare il massimo.

Alex Baldolini: È stata una giornata intensa, dopo i problemi di ieri, la caduta non per colpa mia e l’impossibilità di accedere direttamente alla superpole2 ero davvero arrabbiato, perché sapevo che avrei potuto chiudere le libere “agevolmente” nelle prime 10 posizioni. Passare per la superpole1 è sempre rischioso e basta un niente per rimanere tagliato fuori dalle prime due posizioni. Comunque sono riuscito a fare un ottimo ultimo giro e a qualificarmi in superpole2, anche se non è stato per nulla facile. In Superpole2 sono entrato con una gomma usata per tenere l’unica rimasta per la fine, ho fatto un tempo discreto e poi mi sono fermato a montare la gomma nuova. L’ultimo giro è stato davvero fantastico, e quando ho visto il tempo sul display della moto sono stato davvero felice; ho fatto qualche piccolo errore nell’ultima parte del tracciato, ma va bene così. La moto è abbastanza a posto e domani nel warm up proveremo qualche piccola modifica per cercare di migliorare il comportamento della moto con gomme usate. Siamo comunque pronti a dare battaglia!”

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Orari Round 7: British Round - Donington Park 2016

Venerdì 27 Maggio 2016

Prove libere 1 ->12:30-13.30

Prove libere 2 -> 15:45-16:45

Sabato 28 Maggio 2016

Prove libere 3 -> 10:25-10:40

Superpole1 -> 13:15-13:30

Superpole 2 ->13:40-13:55

Domenica 29 Maggio 2016

Warm Up ->10:00-10:15

Gara-> 13:00

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Alex conquista la 9ª posizione a Sepang in un weekend complicato

Il pilota del Race Dept. Atk#25 conclude al 9ºposto la gara in terra malese, resa complicata da un forte temporale che ha costretto gli organizzatori a far slittare la partenza della gara subito dopo gara 2 delle Superbike. In condizioni non facili, con la pista che andava poco a poco asciugandosi Alex ha perso progressivamente terreno dal gruppo di testa dopo una buona partenza, per essere sopravanzato negli ultimi due giri da Cluzel e Krummenacher e tagliare il traguardo comunque nella top ten in 9ªposizione. Non è stato di certo il risultato che il pilota e il team volevano dopo il 4ºposto di Imola, ma senza riferimenti sull’asfalto bagnato è stato comunque positivo riuscire a portare a casa qualche punto.

Il prossimo Round si disputerà nel Regno Unito sul circuito di Donington Park il weekend del 27 e 28 maggio.

 Alex Baldolini:”Non posso esser contento, ero convinto quando siamo arrivati qua, dopo l’ottimo weekend di Imola, di poter rimanere sugli stessi livelli, ma dei problemi tecnici ci hanno frenato durante tutto il weekend: nel primo turno di libere un problema alla moto mi ha fatto praticamente perdere l’intera ora di prove, la mia F3 era inguidabile e una volta risolto l’intoppo nel secondo turno (condizionato dalla pioggia e quindi con l’impossibilitá di migliroare i tempi della mattina) la moto è tornata a comportarsi come al solito ma ormai eravamo fuori dalla superpole2. Sabato mattina abbiamo iniziato a lavorare finalmente sulla messa a punto, ma con soli 15 minuti di libere è stato difficile riuscire a prendere il ritmo. In superpole1 ci ho messo un po’ a far segnare un buon giro e di conseguenza non ho avuto tempo per montare una seconda gomma nuova, così sono rimasto fregato e non sono riuscito a passare in superpole2. Per la gara ero abbastanza fiducioso sia per la condizione di asciutto che in quella da bagnato, ma un forte temporale ha fatto slittare la partenza dopo gara2 della Superbike e quando siamo partiti la pista era ancora bagnata, ma si stava iniziando ad asciugare velocemente; finché la pista è rimasta bagnata il mio ritmo non era male, ma con l’avanzare dei giri e l’asciugarsi della pista il mio feeling con la moto è andato peggiorando e non sono riuscito ad aumentare il ritmo, perdendo anche due posizioni negli ultimi due giri dopo aver rischiato la caduta più volte nel tentativo di spingere di più. Non sono di certo contento di come è andato questo fine settimana, contavo di fare di più ma i problemi del venerdì (ed il meteo) ci hanno complicato le cose. Tuttavia è sempre meglio riuscire a portare a casa qualche punto anche in queste condizioni che cadere e non prenderne affatto. Quindi guardiamo avanti a Donington dove dobbiamo tornare a essere più competitivi e lottare per le prime 5-6 posizioni.”

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

AB Official Staff Copyright © 2015. All Rights Reserved.