Chi è online

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

Articoli

GP di casa "amaro" per Alex al Santamonica

IL GP DI SAN MARINO E DELLA RIVIERA DI RIMINI SI CONCLUDE DOPO APPENA UN GIRO PER ALEX

Non c'era nulla che potesse impedire ad Alex di partire per il gp di casa, nemmeno la spaventosa caduta avvenuta a più di 200km/h nelle ufficiali di sabato; nonstante il dolore Alex si è schierato in griglia convinto di poter comunque effettuare una buona gara ma al secondo giro è stato "disarcionato" dalla sua Aprilia alla curva del carro; una caduta, definita da Alex, "strana" e inaspettata che lo ha tolto precocemente dalla gara che vista come si è evoluta (sono giunti al traguardo solo 16 piloti) poteva essere un'ottima occasione per portare a casa parecchi punti preziosi. Nella settimana che precede il GP di Indianapolis Alex si sottoporrà a cure fisioterapiche per recuperare una forma fisica "accettabile" per il Gran Premio numero 14 della stagione.

Alex Baldolini: “è stato un week-end davvero da dimenticare, era iniziato bene e al venerdì avevo buone sensazioni dalla moto, confermate poi il sabato mattina nel turno di libere dove ho migliorato il mio tempo del primo turno di ufficiali dopo appena 5 giri. La moto sembrava a posto e aspettavo le ufficiali per poter migliorare ulteriormente il mio crono; purtroppo dopo appena un giro Simon mi ha passato nel rettilineo e ha rallentato all'interno del curvone, che normalmente si affronta in 6 marcia senza togliere gas, e non ho potuto fare nulla per evitare il contatto con la sua ruota posteriore; così ho perso il controllo della moto e sono caduto a oltre 200 km/h. Sono rotolato per molti metri prima di fermarmi e nella caduta ho riportato la lussazione (la sesta...) della mia spalla sinistra e molte contusioni. Ero deciso a correre, così domenica grazie anche all'aiuto della clinica mobile mi sono presentato in griglia seppur dolorante. Purtroppo la “sfortuna” non mi ha abbandonato neppure in gara. Sono partito bene ma dopo appena un giro e mezzo sono caduto all'uscita del carro; la caduta è stata del tutto inattesa e “strana” perchè la moto si è intraversata e mi ha sbalzato mentre ero quasi dritto poi mi è venuta addosso mentre ero per terra colpendomi all'altezza del collo e della testa, sono abbastanza dolorante ma sto bene e questo è quello che conta. Sono davvero dispiaciuto per me, i miei sponsor e il team: contavo di fare bene nel mio GP di casa ma queste sono le corse. Spero di recuperarmi in maniera “decente” per il GP di Indianapolis.”

 

Alex nel Box durante il GP di San Marino

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

AB Official Staff Copyright © 2015. All Rights Reserved.