Notizie

PHILLIP ISLAND, GARA: BALDOLINI FUORI DAL PODIO A DUE CURVE DAL TRAGUARDO, PIZZOLI PARTE BENE MA CHIUDE LA SUA GARA CON UNA SCIVOLATA

Il round inaugurale sulla pista di Phillip Island ci ha regalato forti emozioni. La gara è stata caratterizzata di due start a causa di una bandiera rossa dopo due giri di gara. Al momento dell’interruzione Alex era attardato a causa di una scivolata nel corso del secondo giro mentre si trovava in testa alla gara. Fortunatamente la bandiera rossa ha permesso ad Alex di raggiungere i box e sistemare la moto per la seconda partenza. Pizzoli dopo un’ottima partenza stava lottando con il gruppo al momento dell’interruzione della gara.

Alla seconda partenza Baldolini si installava nelle posizioni di testa lottando duramente con i suoi avversari con sorpassi al cardiopalma. A due giri dal termine il pesarese transitava in testa al gruppo, nel corso dell’ultimo giro ci sono stati diversi cambi di posizioni e alla curva MG Caricasulo, che era davanti ad Alex, finisce addosso a Cluzel causando una caduta rocambolesca, Baldo per cercare di evitare la moto del pilota francese finisce per perdere l’aneriore e finire a terra gettando al vento una sicura terza piazza come peggior risultato.

Rialzata la moto è stato in grado di chiudere la gara in 13ª posizione. È stato davvero un peccato che per cause a lui esterne non abbia potuto concludere la gara come avrebbe meritato, ma ha dimostrato di avere il potenziale per poter lottare per la vittoria.

Pizzoli chiude la sua prima gara con una scivolata nel corso del 4º giro causata da forti vibrazioni all’avantreno della sua MV F3. Peccato perché avrebbe avuto l’opportunità di finire a punti la sua prima gara.

Il team e tutto il paddock si sposterà in Thailandia tra due settimane per la prossima gara in programma sul circuito di Buriram il 12 marzo.

Alex Baldolini #25 (13º +14.148 + CADUTA): “Sono arrabbiato, anche perchè a differenza della prima scivolata nella seconda non ho avuto colpe, ho visto la moto di Jules rimanere al centro della pista ed ho cercato di stringere la linea per perdere il minor tempo possibile ma mi si è chiuso l’avantreno e ho perso così di fatto il podio che ero sicuro di riuscire ad agguantare in questa gara. Ho dato tutto e ho combattuto correttamente per tutta la gara, ho ricevuto sorpassi un po’ sopra le righe che mi hanno fatto perdere qualche posizione, ma sono comunque sempre riuscito a recuperare e portarmi nelle prime 3 posizioni. È davvero un peccato che sia finita così, tutti ci meritavamo il podio, abbiamo lavorato tantissimo tra test e gara per sistemare al meglio la moto con le nuove sospensioni Bitubo e ci eravamo riusciti! Avevo una moto davvero a posto e mi sentivo in grado di poter portare a casa la vittoria questa volta. Non mi resta che prendere quanto di buono fatto, essere consapevole che la bandiera rossa del primo start mi ha dato una seconda opportunità dopo l’errore che ho commesso quando ero in testa. Ringrazio i ragazzi del team che sono davvero instancabili e che mi hanno sistemato la moto dopo la scivolata in pochissimo tempo. Spero di poter ripagare i loro sforzi al più presto, se lo meritano. Ci vediamo in Thailandia!”

Davide Pizzoli #7 (DNF): “Ho fatto una bella partenza nella prima gara ed ero 15º solo che purtroppo hanno dato bandiera rossa e siamo dovuti tornare ai box. Alla seconda partenza sono partito ancora meglio della prima e alla prima staccata ero dentro del gruppo solo che a causa dello scarso grip a cui non sono ancora abituato ho iniziato ad avere un po’ di problemi all’anteriore e alla fine dopo tre giri sono caduto. È la prima gara del campionato e ne ho altre 11 per andare meglio e fare sempre più esperienza.”

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

AB Official Staff Copyright © 2015. All Rights Reserved.