Notizie

MISANO ROUND: UNA SCIVOLATA COSTA A CRESSON UN GRAN BEL PIAZZAMENTO

Ancora una volta Loris Cresson si è guadagnato un grande applauso per la bravura dimostrata sul palcoscenico del Mondiale Supersport. Partito in gara da una già soddisfacente quindicesima posizione, ha preso immediatamente confidenza con le modifiche apportate alla moto nel warm up e sin dalle prime battute ha iniziato a guadagnare posizioni. Passando un avversario ogni giro, si è ritrovato nel quarto passaggio undicesimo, girando in 1’39”9 con il serbatoio pieno, e in forte recupero su Antony West, che in quel momento era decimo e ultimo del gruppo di testa, ma molto più lento di Loris. Alla curva 4 West ha frenato con largo anticipo rispetto ai riferimenti di Loris, che per non tamponarlo ha dovuto allargare dalla sua traiettoria, finendo sullo sporco e perdendo poi l’anteriore in inserimento. La sua gara è finita con questo errore dovuto all’inesperienza, ma per quanto fatto vedere ci ha dato la prova che avrebbe potuto ottenere un piazzamento anche migliore dell’ottavo posto della gara di Imola dello scorso maggio.

LORIS CRESSON: “West ha frenato almeno dieci metri prima del normale alla curva 4 e non me lo aspettavo. Per non tamponarlo sono andato largo e ho perso aderenza sull’anteriore. Mi dispiace tantissimo, perché con le ultime modifiche la moto era perfetta e sapevo di poter fare una grande gara come a Imola. Comunque sono contento del fatto che ormai nel mondiale siamo stabilmente nel gruppo dei primi dieci, e questa per noi è già un gran risultato”.

 

 

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

AB Official Staff Copyright © 2015. All Rights Reserved.