Notizie

Il Race Department ATK#25 abbandona MV per Yamaha e torna da Magny-Cours con 2 punti

Alex Baldolini ha concluso il round francese in 14ª posizione, aggiunge così due punti alla classifica generale e torna a concludere una gara a punti dopo i tanti problemi avuti durante la stagione tra infortuni e problemi tecnici. La notizia piú importante di questo week-end è che il team ha deciso di abbandonare la MV Agusta F3, dopo gli ennesimi problemi al motore avuti a Portimao che non hanno consentito al team di disputare la gara, in favore della Yamaha R6 con cui il team concluderá la stagione. Nonostante Alex non avesse mai guidato questa moto, si è detto molto fiducioso per le prossime gare. Durante questo week-end il pilota pesarese ha cercato di adattarsi velocemente alla nuova moto (molto diversa dalla 3 cilindri italiana a cui era abituato) e i tempi fatti registrare sono stati buoni. Peccato che alcuni errori in gara abbiano allontanto Alex dalla lotta per la top ten, che visto il passo dimostrato in gara era alla sua portata. Il team ora attende con ansia il debutto sulla Yamaha nel prossimo round di Jerez  di Xavi Cardelús (che rientrerá dopo essere stato costretto a saltare il round in Francia a causa dell’infortunio rimediato ad agosto in Germania) su una pista che conosce.

 

Alex Baldolini: “concluso questo week-end ho sentimenti constrastanti: da una parte sono felice perchè finalmente ho potuto girare con continuitá durante il fine settimana e ad ogni uscita mi sentivo piú a mio agio sulla nuova moto; dall’altra parte sono arrabbiato perchè in gara ho fatto troppi errori (dovuti al fatto che ancora non conosco a fondo la moto) che mi hanno allontanato dal gruppo della top ten. Senza il tempo perso nei lunghi che ho fatto sicuramente avrei potuto lottare per entrare nei dieci per questo sono arrabbiato. Ho visto comunque che il potenziale con la R6 è buono e faró del mio meglio nei prossimi due round per cercare di ripagare al Team l’enorme sforzo fatto per cambiare moto con un buon risultato. Finalmente riuscendo a girare con continuitá sto riprendendo confidenza dopo il brutto infortunio di Misano e la mano sembra migliorare settimana dopo settimana. Non mi resta che allenarmi duramente in vista del round di Jerez per farmi trovare al massimo della forma e puntare a un buon risultato”


Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

AB Official Staff Copyright © 2015. All Rights Reserved.